Post in evidenza

Decorazione a lustro a Pesaro

"LADECORAZIONE A LUSTRO A PESARO"   Articolo di Alberto Piccini Dedicato alla memoria di Paride Berardi ...

lunedì 23 gennaio 2017

LETTERA DI RAIMONDO ROSSI, CONSERVATORE DEL MUSEO LEONARDI DI URBANIA.


Caro Alberto,
ho provato, ed in parte ci sono riuscito, a leggere i tuoi scritti e i commenti disposti dagli studiosi attorno alle tue ricerche. Tu sai quanto io sia appassionato di ceramica e anche oggi cerco di fare bene il Conservatore di quel gioiello di raccolta, messa insieme da Don Corrado Leonardi al quale, dopo la nuova ristrutturazione e sistemazione, è stato intitolato l'intero Museo Diocesano di Urbania che da ora in poi si chiamerà : MUSEO LEONARDI.

Ho seguito il tuo spirito guerriero, sono certo e contento che porterai avanti la tua guerra santa, senza mollare. Don Leonardi ti comprendeva e ti stimava perché vedeva in te lo studioso appassionato e intelligente che sei tuttora. Come sai benissimo la cultura è in fase discendente, i concetti vichiani ce li hanno insegnati nei nostri studi giovanili e ci accompagnano ancora. Non posso intervenire nel merito perché non sono un ceramologo, ma solo come amico nel senso più positivo del termine.

Apprezzo  infinitamente la passione con cui porti avanti i tuoi studi innovativi sulla storia della Maiolica Italiana, su questa arte meravigliosa e negletta.

Grazie per le informazioni che continui a darmi. Sono rimasto quasi solo a combattere per CASTELDURANTE. Mi segue Massimo Moretti, che tu conosci. Buon lavoro e continua "a manetta" come dicono a Milano

Tuo,

Raimondo Rossi

Conservatore del MUSEO LEONARDI di Urbania
P.S.
Ti allego una foto di un gruppo ritrovato nelle campagne di Urbania.

Urbania, 17 gennaio 2017


Qui di seguito la mia risposta:

Caro Raimondo,

ti ringrazio per le tue parole e per il forte incoraggiamento ed appoggio a continuare le mie "guerre sante".

Mi piacerebbe sapere di più sul ritrovamento del bel gruppo riemerso nelle campagne di Urbania: le dimensioni, ad esempio, ed altre foto che pubblicherei volentieri sul blog.

Grazie Rai,

Alberto Piccini

Milano, 23 gennaio 2017

Nessun commento:

Posta un commento